Archivio mensile:settembre 2013

Un compleanno da ricordare…

Ciao a tutte/i è da un po’ che non ci sentiamo perché quelli passati, sono stati giorni di festa, di trambusto, di mille cose da fare: si è sposata una di noi e nello specifico Valentina. E già finalmente si è decisa e ha voluto fare del suo compagno un uomo onesto ;)…. così il 21 settembre, equinozio d’autunno (non sono romantici?) si sono detti SI attorniati dall’affetto delle loro famiglie <3…..eccoli qua non erano carini?

29815_10201199458402740_121868157_n

Di solito dalle nostre parti, quando si festeggia un compleanno o un evento in generale, il dolce per eccellenza è la PIZZA DOLCE ed è proprio quello che abbiamo fatto in occasione del compleanno di uno dei nostri cugini Alex che ha compiuto 11 anni. Il nostro festeggiato non è un bambino qualunque, non ama i videogames o la televisione, il tempo libero che ha lo passa all’aria aperta perché è un appassionato di agricoltura, animali e trattori, perciò abbiamo voluto personalizzare la sua torta in questo modo…….

INGREDIENTI: pan di spagna di 1 Kg; 16 uova, 2 litri di latte, 30 cucchiai di zucchero, 8 cucchiai di farina, caffè, mandorle tostate, cioccolata fondente, maraschino, alchermes, panna.

PER DECORAZIONI: pasta di zucchero, nutella, Kit Kat, polistirolo, gelatina alimentare

Tagliare il pandispagna ricavando 3 dischi, bagnare il primo disco con l’alchermes diluito con acqua e zucchero e stendere il primo strato di crema gialla (la ricetta qui);

2

procedere con il secondo strato bagnandolo con caffè allungato con acqua, zucchero e maraschino, stendere la crema nera (ottenuta con l’aggiunta alla crema gialla di cioccolato fondente, una tazzina di caffè e mandorle tostate e tritate);

13

posizionare l’ultimo disco, bagnarlo con acqua, zucchero e maraschino e ricoprire la torta con un sottile strato di panna.

4

Le decorazioni della torta sono opera delle mani d’oro di Alessia che ha voluto ricreare per il nostro cuginetto, una fattoria degli animali 😉

5

6

7

8

Ed ecco il nostro festeggiato <3<3<3

9

Ci saranno altre torte e dolci con la pasta di zucchero e speriamo di poterne spiegare nei prossimi post, il procedimento nel dettaglio 🙂 .

Annunci

Una bella sorpresa

versitle-blogger-1

Ringraziamo di vero cuore la bravissima food blogger sonnatapaperoga per la graditissima nomination al premio “versatile blogger”.

Le regole per accettare questo premio sono:

  • Mostrare il logo dell’award sul blog;
  • Ringraziare il blogger che ti ha nominato;
  • Nominare altri quindici blog;
  • Mettere il link dei tuoi nominati nel post e informarli del premio con un commento;
  • Scrivere sette cose su di te.

Di seguito vi elenchiamo le nostre nomination:

http://mycakeisluka.com/

http://gikitchen.wordpress.com/

http://amorezuccheroecannella.wordpress.com/

http://draghettaincucina.wordpress.com/

http://lacucinadimafalda.wordpress.com/

http://dolcipensieri.wordpress.com/

http://chetelocucinoafare.com/

http://inesweb.wordpress.com/

http://appuntidiunappassionata.wordpress.com/

http://ideeintavola.wordpress.com

http://paroledizucchero.com/

http://kuricettario.com/

http://kiaraskitchen.wordpress.com/

http://bibikitchen.it/

http://merendasinoira.wordpress.com/

Sette cose su di noi:

  1. Siamo tre sorelle e viviamo in tre città diverse;
  2. una di noi è una psicologa, le altre due estetiste;
  3. abbiamo il pallino del cibo e siamo super golose;
  4. ci piace creare sempre qualcosa di nuovo che sia un piatto, un centrotavola, un addobbo….;
  5. litighiamo spesso e volentieri ma non ci portiamo il broncio per troppo tempo;
  6. amiamo gli animali soprattutto i cani: ne abbiamo infatti due, Cuba e Luna;
  7. adoriamo leggere, andare al cinema, ascoltare musica, visitare mostre e viaggiare .

Ricordi d’estate…..PASTA ALLA NORMA

Mentre l’estate fugge via con il caldo, l’odore del mare, e la spensieratezza che in genere accompagna quei giorni, oggi vi propongo una ricetta che ne ha tutto il sapore anche se non si può certo considerare un classico desinare estivo visto che è tutto tranne che leggero……ma bando alle ciance, il lungo preambolo non voleva altro che introdurvi la PASTA ALLA NORMA. Dovevamo pur provare come ci era uscita la conserva di pomodoro quindi, quale modo migliore!!!!

Ingredienti:

2 grosse melanzane, ricotta salata, pomodoro, aglio, basilico, olio evo, sale

Procedimento:

Lavare, affettare le melanzane e lasciarle sotto sale per almeno 1 ora in modo da far espellere il liquido che dà quel sapore amarognolo al nostro ortaggio. Dopodiché in una padella, con abbondante olio, friggere le melanzane; una volta fritte, tagliarle a listarelle.

In una padella mettere a soffriggere uno spicchio d’aglio, versare la nostra passata di pomodoro ed aggiungere del basilico fresco, lasciar andare a fiamma bassa per una mezz’oretta. Negli ultimi 5 minuti di cottura, aggiungere gran parte delle melanzane fritte.

Scolare la pasta (in questo caso sono spaghetti) nella padella e mantecare il tutto. Spegnere la fiamma e aggiungere sopra il nostro piatto, il resto delle melanzane fritte con un’abbondante grattugiata di ricotta salata e qualche foglia di basilico.

1080829_10201782698993190_1963103812_n

Una vera bontà 😉

Vi lascio con un video dal sapore autunnale visto che oggi mi ha svegliata la pioggia e cosa c’è di meglio di una canzone dei Sigur Ros insieme al rumore di un bel temporale di fine estate?

PROPRIO NIENTE ❤

“Samskeyti” by Sigur Ros

Valeria

Jung Italia

Blog di Psicologia Analitica e Moderna

design outfit

un vestito per la casa

The Blonde Alchemist

"I will never change"

unaeccezione

... avessi più tempo sbaglierei con più calma.

Ostriche

Laboratorio di cucina e altre storie

L'eleganza dell'orca

bianco, nero e sinuoso.

L'Estetista Expat

Un'estetista tra i mulini

La cucina di Mafalda

In cucina con la Riki

GourmetGabriella

Abbandonarsi ai Piaceri per ritrovare il Benessere

memoriediunavagina

m'hanno detto che essere donna è bello, ma nella prossima vita preferirei rinascere maschio, magro e superdotato

Chetelocucinoafare!

Pappa per tutti

MARITO ALLA PARMIGIANA

Un uomo di casa in Cucina!

Dolcipensieri's Weblog

Il blog di Serena Crivelli

kuricettario

ricette distratte

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

(forse) Si.Può.(ri)Fare!

Vivere da sola in Italia, a 25 anni, con 450 euro al mese e a impatto zero.